Il Gargano e il folklore della Puglia

Visitare il Gargano tra sagre, festival e gastronomia

Scegliere il Gargano per le proprie vacanze significa non solo regalarsi piacevoli momenti di relax immersi nella natura, ma anche calarsi in un contesto che mantiene ancora vive le tradizioni e le tramanda, facendole rivivere di anno in anno tra i tanti eventi organizzati.

 

Visitare il Gargano ti farà scoprire le sue tradizioni folkloristiche che ti travolgeranno in un turbinio di sapori, profumi, colori e suoni tipici della Puglia.

La sagra delle arance a Rodi Garganico

 

Uno dei periodi favorevoli per visitare Rodi Garganico è la primavera, periodo in cui si svolge la colorata e profumata sagra dell’arancia. A Rodi Garganico, infatti, si producono agrumi a marchio IGP tra i quali: il limone Femminello, l’arancia Duretta e l’arancia Bionda del Gargano.

 

Oltre a degustare le pregiate varietà di agrumi presenti negli stand della sagra, potrai partecipare  agli spettacoli dei gruppi folkloristici locali.

Il Gargano tra cultura, folklore e religione

 

Nell’entroterra del Gargano, a San Marco in Lamis, nel periodo pasquale ti segnaliamo anche un altro evento molto suggestivo: la processione delle Fracchie, enormi torce di legno, create secondo la tradizione, per guidare la Madonna il venerdì santo, nell'oscuro percorso che la portava al corpo di Cristo.

 

Ogni anno, come da tradizione, il 2 e 3 luglio si celebra a Rodi Garganico la festa patronale. Per le vie della città si susseguono le processioni dei santi patroni Maria SS. Della Libera e San Cristoforo.

Apprezzerete anche la fiera mercato con gastronomia e artigianato locali e la sera momenti di intrattenimento musicale.

Carpino folk festival

 

A Carpino, pittoresca cittadina affacciata sul Lago di Varano, ha luogo un evento che promuove la conservazione del repertorio musicale locale tra tarantelle e tammurriate.

 

Voci di cantori si alternano e si fondono a strumenti antichi come il tamburello, le castagnole e la chitarra battente, per far rivivere la musica popolare pugliese.

Le bellezze naturalistiche del Gargano sono altrettanto varie, il mare in primis, in uno dei tratti di costa più belli e puliti d’Italia, non a caso insignito di bandiera blu, le favolose isole Tremiti (le maggiori San Domino, San Nicola e Caprara), le cui coste sono alternate da grotte e calette create dal fenomeno dell’erosione, e i laghi di Lesina e Varano.

Dal blu del mare si passa al verde della foresta umbra, nel Parco Nazionale del Gargano, dove vivono alberi secolari che tessono fitte trame di rami e una fauna dagli esemplari unici.